Papille gengivali (interdentali): foto, infiammazione, ipertrofia (crescita eccessiva)

Parte gengive, che si trova tra i denti, sembra una papilla ed è responsabile del fissaggio dei legamenti dentali.

Quando l'apparenza infiammazione sintomi spiacevoli si verificano in quest'area, questo è irto di gravi complicazioni.

Per determinare correttamente il tipo di malattia, dovresti sapere cos'è la papilla gengivale, la sua struttura e funzione.

Contenuto

  • Scopriamo esattamente la struttura e la funzione delle papille gengivali
  • Papillite - infiammazione non per un istante
    • Cos'è
    • Visualizzazioni
    • cause
    • Sintomi
    • Coagulazione e altri trattamenti
    • Effetti
  • Altre sconfitte di notevole importanza
    • Gengivite
    • parodontite
    • fibromatosi

Scopriamo esattamente la struttura e la funzione delle papille gengivali

Le papille gengivali sono anche chiamate papille interdentali perché si trovano tra i denti. Prevengono danni ai legamenti dentali.

Le papille sono ricoperte di epitelio, che non subisce cheratinizzazione. Sulla parte superiore dell'epitelio si trova membrana mucosache protegge questa parte dai danni. La papilla è costituita dalla gengiva marginale, che contiene piccoli vasi sanguigni che saturano il sistema dentale radicale con elementi utili.

instagram viewer

Nella foto, le papille sulle gengive:

Funzioni:

  • protezione del sistema di root dai danni;
  • fissazione del dente nella gengiva;
  • aumento dell'ammortamento dei denti durante i pasti;
  • impedire che l'infezione entri nelle gengive;
  • promuovere la penetrazione di componenti benefici nel sistema dentale radicale.

La funzione principale è quella di proteggere i legamenti dentali dagli effetti delle particelle solide di cibo e dalla penetrazione dei microbi.

Papillite - infiammazione non per un istante

Cos'è

La papillite o polipo gengivale è un'infiammazione di una o più papille interdentali, comprese quelle incisali. Si riferisce a malattie infiammatorie superficiali, richiede un intervento medico tempestivo.

Visualizzazioni

La papillite può essere acuta e cronica.

La papillite acuta si verifica improvvisamente e si manifesta con dolore acuto nello spazio interdentale. Può assumere le seguenti forme:

  • catarrale;
  • ulcerativo;
  • ipertrofico.

La papillite cronica è stata osservata nell'uomo per molto tempo. In questo caso può manifestarsi con sintomi acuti che scompaiono da soli dopo poco tempo (ricadute e remissioni).

cause

La papillite può verificarsi per i seguenti motivi:

  • assenza igiene orale o esecuzione errata lavarsi i denti;
  • lesioni alle gengive da oggetti duri;
  • brucia mucosa orale;
  • infortunio durante l'eliminazione calcolo dentale;
  • reazioni allergiche al cibo;
  • infiammazione delle gengive durante la gravidanza, ciò è dovuto a una violazione del background ormonale;
  • l'uso di strutture ortopediche che possono strofinare le gengive e portare a un processo infiammatorio;
  • la presenza di malattie microbiche nella cavità orale;
  • accumulo di tartaro negli spazi tra i denti;
  • cattive abitudini;
  • l'uso di droghe per lungo tempo;
  • ridotta immunità;
  • dentizione nei bambini.

Inoltre, in alcuni casi, il processo infiammatorio nella papilla gengivale può causare malattie del cuore e dell'apparato digerente.

Sintomi

La papillite può presentarsi con sintomi diversi a seconda del grado di danno.

Sintomi Caratteristica
Rigonfiamento e rossore Si manifesta più spesso nella forma acuta della malattia. La papilla cresce di dimensioni e, quando viene toccata, provoca dolore. Il colore della gomma diventa rosso.
Processo di dolore e infiammazione Quando si mangia cibo, una persona sente dolore. Si possono avvertire formicolio e formicolio ondulazione.
Sanguinamento può manifestarsi durante la pulizia o mentre si mangia.
Emergenza ulcere Appare una piccola ulcera, che causa dolore, il più delle volte appare con la papillite ulcerosa.
Crescita Nella forma ipertrofica della malattia si verifica una crescita eccessiva dei tessuti, che porta alla comparsa di formazioni sotto forma di tubercolo.

In alcuni casi, i sintomi possono essere lievi e aumentare con una diminuzione delle proprietà protettive del sistema immunitario. Quando i microrganismi patogeni penetrano nelle gengive, la secrezione di pus nella zona delle papille.

Coagulazione e altri trattamenti

Quando compaiono i sintomi della malattia, è necessario consultare un dentista che diagnostichi e identificherà le cause che hanno causato l'infiammazione.

Il principale metodo di trattamento è la coagulazione. Questo è un metodo per cauterizzare l'area danneggiata. La coagulazione può essere effettuata con i seguenti metodi:

  1. Strumento riscaldato. Spatola dentale si riscalda, i luoghi infiammatori sono cauterizzati. Questo metodo consente di eliminare sanguinamento, microrganismi dannosi, piccole ulcere.
  2. Elettrocoagulatore. C'è un anello su un ugello speciale, con l'aiuto del quale viene eseguita la cauterizzazione. Lo strumento funziona dalla rete elettrica, è possibile impostare varie modalità.
  3. Laser - è usato più spesso per quei casi in cui le papille crescono e compaiono i sigilli. Dopo questo tipo di cauterizzazione non rimangono tracce e non c'è rischio di infezione.

Ci sono altri trattamenti per l'infiammazione:

  1. L'uso di antistaminici se la papillite è il risultato di una reazione allergica.
  2. Ortodontico esposizione - utilizzato per pazienti di età inferiore a 30 anni. Per eliminare i sintomi spiacevoli, cast schede e speciale coroneche ripristinano la struttura gengivale.
  3. Farmaci antinfiammatori per alleviare il dolore, come Holisal, MundizalPiù spesso usato per i casi in cui le cause della malattia sono i microrganismi.
  4. Antibiotici ridurre i sintomi del dolore, avere effetti antibatterici e antinfiammatori. Assegnato individualmente per ogni persona (ad esempio, gel Metrogyl Denta, Asepta).

Per un trattamento complesso, è necessario utilizzare paste medicinali e risciacqua per la cura del cavo orale.

Effetti

La mancanza di trattamento per l'infiammazione porta molto spesso alla perdita dei denti e alla diffusione dell'infezione nelle aree gengivali sane. In presenza di un'ulcera, la malattia può portare all'esposizione dell'apparato radicale. Con la crescita delle papille gengivali compaiono formazioni che contengono cellule maligne, che in futuro possono portare a cancro.

Altre sconfitte di notevole importanza

Se la papilla interdentale fa male, dovresti determinare il tipo di malattia che ha causato il processo di infiammazione.

Gengivite

Si tratta di un'infiammazione delle gengive senza compromettere l'integrità della giunzione parodontale. Si distinguono i seguenti tipi di gengivite:

  1. catarrale - gonfiore e arrossamento delle gengive. Una persona avverte dolore e prurito nella zona interessata, soprattutto dopo aver mangiato del cibo.
  2. Necrotico ulceroso - la comparsa di ulcere. Si manifesta nel dolore e odore sgradevole.
  3. Ipertrofico - le papille aumentano di dimensioni e diventano rosse. Può coprire parzialmente il dente e, se non trattato, iniziare sanguinare.
  4. atrofico - le papille diminuiscono di dimensioni, a causa delle quali i legamenti dentali sono esposti.

Con una visita tempestiva dal dentista, la gengivite scompare in 7-10 giorni. Con assenza trattamento della gengivite può evolvere in una forma distruttiva di malattia parodontoparodontite.

parodontite

parodontite è l'infiammazione? parodonto, cioè i tessuti che circondano la radice, che sono responsabili dell'affidabilità con cui il dente viene tenuto in posizione in mascella. Se non trattata, la malattia colpisce il sistema radicale e i tessuti che si trovano intorno al dente interessato. Più spesso manifestato da sintomi dolore acuto e scarico di pus dalle gengive.

Può essere del seguente tipo:

  • apicale - la lesione si verifica nell'area del sistema radicale;
  • parodontite marginale: le gengive sono interessate, il più delle volte nello spazio interdentale.

La malattia può procedere senza sintomi visibili e portare alla completa perdita di un dente, infezione dei tessuti adiacenti. Inoltre, la malattia può avere sintomi acuti e manifestarsi sotto forma di piccole formazioni sulle papille con pus all'interno.

fibromatosi

Fibromatosi delle gengive È una lesione simile a un tumore dei tessuti parodontali, che si manifesta con l'ipertrofia del margine gengivale, delle papille o dell'intera gengiva alveolare.

Molto spesso si sviluppa nei giovani. Spesso rilevato nei bambini durante il periodo eruzioni denti temporanei o permanenti. I segni sono osservati principalmente nelle donne.

Il trattamento della fibromatosi gengivale consiste nell'escissione chirurgica delle gengive troppo cresciute.

Il sito è solo a scopo informativo. Non automedicare in nessun caso. Se scopri di avere sintomi di malattia, contatta il medico.

  • Oct 28, 2021
  • 5
  • 0