Cosa indicano punti bianchi, macchie e placca sulle gengive: possibili malattie e trattamento

How to effectively deal with bots on your site?

Macchia di gommaMolto spesso, i pazienti notano piccole formazioni sulle gengive sotto forma di macchie bianche. Possono essere sotto forma di ulcere, piccoli sigilli o placca. Questo fenomeno segnala l'inizio dello sviluppo di una grave malattia. Pertanto, alle prime manifestazioni, dovresti consultare immediatamente un medico. L'articolo discuterà i motivi principali della comparsa di macchie bianche sulle gengive, i metodi della loro diagnosi, trattamento e prevenzione.

Contenuto

  • Cause comuni di insorgenza
  • Malattie manifestate da un tale sintomo
    • Stomatite
    • candidosi
    • leucoplachia
    • Cisti
    • Wen
    • Lesione
    • Cancro
    • Fistola parodontale
    • Herpes
    • Effetti dello sbiancamento dentale
    • Placca
  • Macchie e macchie bianche nei bambini
    • Stomatite
    • Denti neonatali
    • Buoni nodi
  • Profilassi

Cause comuni di insorgenza

I cambiamenti nella superficie gengivale possono manifestarsi come macchie bianche, ulcere, foche, placca, striature, ecc. Questo stato può essere causato da un'igiene orale inadeguata, che si traduce in un piccolo rivestimento bianco facile da rimuovere e non trasportabile Pericolo.

instagram viewer

In altri casi, i cambiamenti nella superficie gengivale segnalano lo sviluppo di gravi malattie. Questa può essere una sconfitta della microflora fungina, la presenza di fistole purulente o formazioni tumorali, ecc.

leucoplachiaA seconda della posizione, è possibile fare un'ipotesi sulla malattia esistente. Se si trovano nelle guance, nella lingua o nel palato, allora stiamo parlando di varie forme di stomatite. Se le macchie si formano esclusivamente sulle gengive, allora stiamo parlando di leucopenia, se si trovano sulle tonsille palatine, possiamo tranquillamente parlare della fase iniziale della tonsillite.

Spesso, la presenza di macchie bianche sulle gengive indica un'acuta mancanza di calcio e vitamina C nel corpo. Per questo motivo, sulle gengive possono comparire piccole ferite o crepe, in cui penetrano gli agenti patogeni e provocano lo sviluppo di un processo infettivo.

Se esposti a sostanze tossiche o chimiche, si formano piccole ulcere in bocca. Inoltre, la comparsa di tali cambiamenti indica violazioni nel lavoro degli organi interni. Pertanto, è molto importante identificare questa patologia in se stessi in tempo e cercare l'aiuto di uno specialista specializzato.

Malattie manifestate da un tale sintomo

Quindi, come descritto sopra, nella maggior parte dei casi, le macchie bianche sulle gengive sono associate alla presenza di gravi malattie non solo del cavo orale, ma anche degli organi interni di una persona. Considera ciascuno di essi in modo più dettagliato.

Stomatite

Si sviluppa quando un'infezione virale, batterica o fungina entra nel corpo umano. È una sorta di risposta immunitaria a un agente patogeno. Con un indebolimento del sistema immunitario e l'inosservanza delle regole di igiene orale, il rischio di infezione aumenta più volte.

Stomatite nelle fasi iniziali, si manifesta sotto forma di piccole formazioni ulcerative di colore bianco, che sono localizzate sulle gengive, sulle labbra e sulle guance (la loro superficie interna). Questa malattia è di diversi tipi:

  • batterico;
  • virale;
  • fungina;
  • allergico.

Spesso, questa malattia si sviluppa sullo sfondo di un uso prolungato di farmaci antibatterici o viene trasmessa con mezzi domestici (attraverso mani o piatti sporchi).

Il trattamento consiste nell'uso di unguenti speciali Kamistad, Lidocaine Asept, ecc. Inoltre, assicurati di lavarti accuratamente i denti e sciacquarti la bocca dopo ogni pasto. Si consiglia di utilizzare risciacqui speciali o decotti di piante medicinali (corteccia di quercia, camomilla, erba di San Giovanni, ecc.).

candidosi

In questo caso, la malattia è causata dalla presenza di un fungo del genere Candida nel corpo. Di conseguenza, nella cavità orale si formano piccole aree bianche di formaggio. Colpiscono le gengive, le guance e le labbra. Se questa malattia non inizia trattare puntualmente, le piaghe diventano la causa di una grave infezione.

Inoltre, il paziente manifesta i seguenti sintomi:

  • disagio durante la masticazione del cibo;
  • aumento della temperatura corporea.

Molto spesso, la candidosi viene diagnosticata nei pazienti infanzia. I farmaci antimicotici sono usati per il trattamento: Nistatina, Fluconazolo, Nizoral, ecc. Allo stesso tempo, l'immunità viene rafforzata con calcio e vitamine del gruppo B.

leucoplachia

Questa malattia è caratterizzata dalla formazione di aree bianche cheratinizzate sulle gengive. Ciò è dovuto agli effetti di tali irritanti:

  • i bordi dei denti, che sono aggravati dal decadimento della carie;
  • guarnizioni installate in modo errato;
  • malocclusione;
  • abuso di prodotti del tabacco;
  • mangiare costantemente cibi caldi e piccanti;
  • corone metalliche sui denti;
  • protesi non correttamente installate.

Tra gli altri segni leucoplachia si può distinguere un leggero fastidio mentre si mangia, bruciore, quando si lesionano zone cheratinose, si possono formare crepe o ulcere. I forti fumatori avvertono secchezza e sensazione di bruciore in bocca. Il pericolo di questa malattia è che nelle fasi iniziali non mostra alcun sintomo. Tuttavia, nel tempo, le aree bianche sulle gengive possono trasformarsi in tumori cancerosi.

Per il trattamento della leucoplachia viene prescritta la rimozione dell'area cheratinizzata e l'eliminazione dell'irritante.

Cisti

La ragione dello sviluppo di questa malattia è l'installazione di scarsa qualità del riempimento, lo sviluppo di microrganismi infettivi nelle radici dei denti, danni cariati o pulpite.

Cisti è una piccola crescita sferica piena di linfa. È localizzato esclusivamente vicino alla radice del dente. Con un trattamento prematuro (soprattutto sulla gengiva superiore), può aumentare significativamente di dimensioni nel tempo.

Per il trattamento viene utilizzato principalmente l'intervento chirurgico, che include la rimozione del dente interessato e la successiva terapia antibiotica. Nessun altro metodo è efficace.

Wen

È una formazione volumetrica, morbida al tatto, ha una sfumatura bianca. È una neoplasia benigna, molto spesso diagnosticata nei pazienti pediatrici.

Le ragioni per lo sviluppo di wen sono:

  • fallimento dei livelli ormonali;
  • trauma;
  • forme croniche di malattie.

Grasso in un bambinoIl lipoma (wen) non provoca alcun sintomo doloroso, provoca un leggero disagio mentre si mangia o si parla. Non ha la capacità di crescere o degenerare in formazioni maligne.

Il trattamento consiste nella rimozione chirurgica: laser o metodo tradizionale. Se un lipoma si riforma, si consiglia di eseguire un test bioptico per escludere l'oncologia.

Lesione

In questo caso, compaiono macchie bianche sotto forma di singolo danno alle gengive nel punto di contatto con lo stimolo. Il cibo troppo duro o il bordo di un dente vicino possono causare lesioni. Questo stato non rappresenta alcun pericolo.

Per il trattamento, viene utilizzato il risciacquo con agenti antibatterici (risciacqua, decotti di piante medicinali), ciò contribuirà a ridurre significativamente il rischio di infezione nella ferita.

Cancro

Questa malattia si verifica tra i pazienti con diagnosi di leucoplachia.

Nelle fasi iniziali cancro non ha sintomi caratteristici. Man mano che si sviluppa, inizia un grave sanguinamento, compaiono gonfiore e dolore. Inoltre, il paziente può trovare in se stesso un forte arrossamento di alcune aree sulle gengive, hanno una tinta bianca e una natura erosiva.

Nelle ultime fasi, diventa difficile per il paziente muovere la mascella, molte terminazioni nervose sono interessate. Inoltre, questa malattia in quasi il 90% dei casi è accompagnata da un'elevata temperatura corporea senza la presenza di un processo infettivo nel corpo.

Per la diagnosi, prima di tutto, viene eseguita una biopsia, in caso di conferma di malignità, il paziente viene sottoposto a rimozione chirurgica del tumore, seguita da chemioterapia o radioterapia.

Fistola parodontale

Con la parodontite, si verifica un grave danno tissutale. Di conseguenza, si sviluppa un forte processo infiammatorio e si forma uno spazio vuoto tra il dente e la gengiva. Se non vengono seguite le regole dell'igiene personale, gli agenti patogeni vi penetrano, quindi si forma una secrezione purulenta. Man mano che si accumulano, iniziano a cercare una via d'uscita, si formano sulla gomma fistola.

Questa patologia si forma anche con posizionamento improprio del riempimento, carie non trattata completamente o dentizione impropria. I sintomi includono un forte dolore durante la masticazione, un aumento della temperatura corporea. Per il trattamento viene utilizzata la pulizia chirurgica della fistola formata, seguita da una terapia antibiotica.

Herpes

Il virus dell'herpes vive nel corpo di ogni persona, tuttavia, quando esposto a condizioni ambientali avverse (indebolimento del sistema immunitario, malattie infettive croniche) tende a manifestare la sua attività. Sulle gengive, si sviluppa sotto forma di piccole bolle bianche, che alla fine si fondono in un unico grande punto.

In caso di trattamento prematuro si passa dalla fase acuta a quella cronica. L'infezione da herpes di solito scompare da sola. La sua insidia sta nel fatto che se è già apparso, allora con qualsiasi indebolimento del sistema immunitario apparirà ancora e ancora (di regola, nello stesso posto).

L'herpes viene spesso scambiato per stomatite. C'è una grande differenza tra loro: l'infezione da herpes colpisce solo le gengive, mentre la stomatite si diffonde in tutta la cavità orale.

Per il trattamento vengono utilizzati farmaci antierpetici (Aciclovir, Atsik, ecc.).

Effetti dello sbiancamento dentale

Dopo una procedura di sbiancamento possono formarsi macchie bianche. Ciò è dovuto al leggero ingresso di gel sbiancante durante la procedura. È una condizione temporanea che non richiede alcun trattamento. Scompare entro 1 ora dalla procedura. In alcuni casi, può causare lieve formicolio o bruciore.

Placca

Se non si osserva l'igiene orale, la placca può formarsi non solo sui denti, ma anche sulle gengive. In questo caso, il danno tissutale si verifica sotto l'influenza di agenti patogeni. Con un trattamento tempestivo, non rappresenta alcun pericolo. Devi sciacquarti la bocca con decotti di piante medicinali (corteccia di quercia, salvia, camomilla, ecc.), Soluzione di soda o risciacqua per la bocca. Un prerequisito è lavarsi i denti dopo ogni pasto.

Macchie e macchie bianche nei bambini

I problemi nella cavità orale nei bambini sono molto comuni. Prima di tutto, sono causati dal contatto con potenziali vettori di infezione negli asili nido, nelle scuole, nei parchi giochi, ecc. Esistono diverse patologie speciali, che saranno discusse di seguito.

Stomatite

Il più delle volte si manifesta in aftoso e erpetico modulo. Le caratteristiche principali sono:

  • aumento della temperatura corporea,
  • perdita di appetito,
  • ingrossamento dei linfonodi sottomandibolari.

Le macchie bianche all'inizio appaiono singolarmente, ma nel tempo si combinano in un'unica grande formazione. Dopo un certo tempo, scoppiano e al loro posto si formano piccole isole erosive. Per il trattamento, viene utilizzato il risciacquo con farmaci antisettici (furacilina, miramistin, acido borico).

I gel possono essere applicati per alleviare i sintomi del dolore Kamistad, Dentolo e così via. Per i bambini è indicato strofinare la cavità orale con decotti di erbe medicinali (camomilla, salvia, ecc.). Ad una temperatura corporea elevata, vengono necessariamente utilizzati farmaci antipiretici (Nurofen, Panadol Baby). Se la stomatite è causata dalla presenza di infezione da herpes, vengono prescritti Atsik, Acyclovir, ecc.

Denti neonatali

Denti neonatali si trovano nei neonati. Sono denti che nascono durante lo sviluppo fetale e compaiono durante il primo mese di vita sotto forma di piccoli tubercoli bianchi. Se non sono inclusi nel numero di denti obbligatori, i medici eseguono la loro rimozione.

Buoni nodi

Buoni nodiQuesta è una delle manifestazioni delle formazioni cistiche sulla mucosa orale. Di forma rotonda, sono singole.

Nella maggior parte dei casi, i noduli di Bon non causano alcun disagio e alla fine si dissolvono da soli.

Quando compaiono sintomi spiacevoli, è imperativo consultare un medico per escludere la loro degenerazione in formazioni maligne.

Profilassi

Qualsiasi malattia è meglio prevenire che curare. Per questi scopi, i medici raccomandano:

  • monitorare attentamente l'igiene orale, lavarsi regolarmente i denti e sciacquare dopo ogni pasto;
  • evitare possibili lesioni o danni alle gengive;
  • rafforzare l'immunità generale;
  • trattare tempestivamente le malattie infettive;
  • essere regolarmente esaminato da un dentista;
  • mangiare correttamente;
  • non abusare di bevande alcoliche e fumare;
  • evitare il consumo eccessivo di cibi caldi e piccanti;
  • non impegnarsi nell'auto-trattamento;
  • quando compaiono macchie bianche, non è consigliabile cauterizzarle.

Pertanto, soddisfacendo tutte queste condizioni, è possibile ridurre significativamente il rischio di sviluppare una qualsiasi delle patologie.

La presenza di macchie bianche può avere diverse ragioni, dalla scarsa igiene orale e nutrizione allo sviluppo di gravi malattie. Per una diagnosi tempestiva, è necessario visitare regolarmente il dentista, adottare misure preventive. La terapia corretta eviterà complicazioni indesiderate. Non è raccomandato l'automedicazione, specialmente nei pazienti pediatrici.

Il sito è solo a scopo informativo. Non automedicare in nessun caso. Se scopri di avere sintomi di malattia, contatta il medico.

  • Oct 28, 2021
  • 56
  • 0