Come ridurre lo scarico durante le mestruazioni (rimedi popolari)

Contenuto

  1. Diagnosi di ipermenorrea: che cos'è
  2. Tipi di sindrome ipermestruale
  3. Cause della sindrome ipermestruale
  4. Sintomi di ipermenorragia
  5. Quanto sangue dovrebbe essere durante le mestruazioni
  6. Mestruazioni abbondanti negli adolescenti
  7. Sanguinamento dovuto a squilibrio ormonale
  8. Diagnosi della sindrome ipermestruale
  9. Trattamento dei periodi pesanti (ipermenorrea)
  10. Fermare il sanguinamento uterino
  11. Farmaci emostatici per le mestruazioni
  12. etnoscienza
  13. Esercizio fisico
  14. Ripensare la nutrizione
  15. Stop alle mestruazioni: qual è il pericolo

Le mestruazioni eccessivamente abbondanti richiedono un esame. Per ridurre lo scarico durante le mestruazioni, vengono utilizzati metodi medicinali e medicina tradizionale, tuttavia, tutte le azioni devono essere coordinate con il medico. L'autotrattamento può danneggiare la tua salute, perché non conosci la vera causa di periodi pesanti o lunghi.

Diagnosi di ipermenorrea: che cos'è

Normalmente, il corpo femminile durante le mestruazioni non perde più di 150 ml di sangue. Il volume principale di scarico cade nei primi tre giorni del ciclo mensile, quindi la quantità di sangue diminuisce gradualmente. Tuttavia, se una donna deve cambiare un assorbente o un tampone della massima capacità di assorbimento più di una volta ogni 1-2 ore, questo è un sintomo di ipermenorrea. La durata delle mestruazioni in questa condizione può anche presentare deviazioni dalla norma: in alcune donne che soffrono di mestruazioni abbondanti, la durata del regolamento è superiore a 7 giorni.

instagram viewer

Oltre all'aumento del volume del sangue perso e all'aumento della durata delle mestruazioni, la menorragia presenta i seguenti sintomi:

  • Mestruazioni abbondanti con coaguli. I coaguli sono generalmente rosso scuro o marrone, da 0,5 a 4 cm di diametro.
  • A causa dell'aumento della perdita di sangue, si possono osservare pallore della pelle, debolezza, vertigini, frequenti stati di pre-svenimento, apatia e riduzione delle prestazioni.
  • Lividi e lividi possono comparire sul corpo.

Tipi di sindrome ipermestruale

La classificazione principale dell'ipermenorragia è per occorrenza. I medici distinguono tra sindrome ipermestruale primaria e secondaria. Il primo si sviluppa fin dall'inizio durante la formazione del ciclo mestruale. Il secondo compare per una serie di motivi con il solito sanguinamento mestruale normale.

Inoltre, alcuni esperti si riferiscono all'ipermenorragia come lunghi periodi, in cui uno solo la secrezione di sangue rimane entro i limiti normali, ma a causa dell'aumento della durata della scarica, il suo volume totale aumenta.

Un problema serio è creato dalla cosiddetta sindrome combinata, quando un grande volume di sangue esce per più di 7 giorni. In questo caso, il rischio di infezione, perdita di coscienza è alto.

Cause della sindrome ipermestruale

La malattia è causata da malattie ginecologiche, insufficienze ormonali, malattie dell'ematopoiesi e organi interni.

La sindrome ipermestruale legata all'età si sviluppa nell'adolescenza e durante la menopausa. La sua causa è uno squilibrio ormonale causato dall'immaturità del corpo o dall'estinzione della funzione sessuale.

In tali pazienti, la sindrome ipermestruale potrebbe non verificarsi ad ogni ciclo, ma periodicamente. È possibile alternare mestruazioni abbondanti e scarse, nonché diverse durate dei giorni critici. Per tali pazienti è sufficiente il controllo medico. Il trattamento è prescritto solo in caso di cattive condizioni di salute o in caso di anemia.

La presenza di neoplasie nell'utero - miomi, fibromiomi, polipi. Questa è la causa più comune, rappresentando fino all'80% dei casi di sindrome ipermestruale. Man mano che i tumori crescono, aumenta l'intensità dei giorni critici. I processi tumorali sono spesso accompagnati da sanguinamento aciclico che si verifica tra le mestruazioni.

L'utero policistico (adenomiosi) è una malattia in cui le cellule dello strato uterino interno - l'endometrio - penetrano nei tessuti dell'organo. Prima dei giorni critici, si gonfiano, riempiendosi di contenuti sanguinolenti. Questo porta alla formazione di cisti. Un utero gonfio non può contrarsi normalmente per "espellere" frammenti dell'endometrio, comprimere i vasi sanguigni e fermare il sanguinamento mestruale. Di conseguenza, i giorni critici si allungano e si intensificano. Le mestruazioni sono accompagnate da dolore - algomenorrea.

Piegatura dell'utero all'indietro (retroflessione) - in questo caso, l'allungamento dei giorni critici è associato a difficoltà nel deflusso del sangue dalla cavità uterina. A causa dell'accumulo di secrezioni sanguinolente, ci sono forti dolori nell'addome inferiore, che si irradiano nella parte bassa della schiena e nel retto.

Il dispositivo intrauterino provoca anche allungamento e aumento del sanguinamento mestruale. La ragione di questa condizione è la difficoltà a contrarre l'utero, all'interno del quale è presente un contraccettivo. Quando si installano modelli contenenti ormoni del tipo Mirena, una tale complicazione è meno comune.

Squilibrio ormonale. La funzione mestruale dipende dalla produzione tempestiva e adeguata di ormoni:

  • Estrogeno prodotto dalle ovaie.
  • Il progesterone, la cui maggior parte è secreta dal corpo luteo, una ghiandola che si forma nel sito del follicolo che ha rilasciato l'uovo nel mezzo dell'ovulazione. Una piccola quantità di questo ormone è prodotta dalle ghiandole surrenali.
  • Follicolo stimolante e luteinizzante. Questi ormoni sono secreti dalla ghiandola pituitaria - un'appendice del cervello, situata nella cavità cranica - la sella turca.

Il ciclo mestruale è influenzato anche dalla funzione ormonale della tiroide e delle ghiandole surrenali, che regolano l'intera attività vitale dell'organismo.

Con una mancanza o un eccesso di ormoni, il ciclo va fuori strada e le mestruazioni possono cambiare la frequenza e l'abbondanza.

La variante più comune di questa disfunzione è una carenza di progesterone sullo sfondo di un eccesso di estrogeni. Lo squilibrio ormonale porta alla crescita dello strato funzionale dell'endometrio, lo strato interno dell'utero.

La mucosa si ispessisce fino a quando non inizia a perdersi. Si verificano sanguinamenti, che, in sostanza, non sono mensili. Questa è una reazione di tipo mestruale, che è scarsamente regolata dal corpo, quindi può durare abbastanza a lungo ed essere accompagnata da una grave perdita di sangue.

La ridotta coagulazione del sangue è causata dalla malattia ereditaria di von Willebrand-Dian. Con questa malattia, i giorni critici vengono estesi a 10 o più giorni e sono accompagnati da una significativa perdita di sangue.

La coagulazione diminuisce con la mancanza di cellule del sangue - piastrine. La loro mancanza (trombocitopenia) si verifica con lupus eritematoso, malattie virali, patologie oncologiche, mancanza di vitamine e assunzione di determinati farmaci.

Malattie del fegato - cirrosi, epatite. Con queste malattie, il contenuto di piastrine diminuisce e le cellule del fegato - gli epatociti - non possono produrre completamente le sostanze necessarie per fermare l'emorragia.

L'allungamento e l'intensificazione delle mestruazioni possono causare malattie cardiache, malattie renali, stress, aborti recenti. A volte la malattia si osserva dopo l'assenza di giorni critici causati dalla gravidanza e dall'allattamento. La sindrome ipermestruale è ereditaria, trasmessa ai discendenti attraverso la linea femminile.

I casi multifattoriali sono possibili quando si combinano contemporaneamente più cause di periodi forti e prolungati. Tali opzioni sono le più pericolose e difficili.

La sindrome ipermestruale è una sorta di indicatore che mostra la presenza di patologie nel corpo femminile che richiedono diagnosi e trattamento.

Sintomi di ipermenorragia

L'abbondante perdita di sangue è un sintomo indipendente che indica una malattia. Se una donna cambia tamponi o assorbenti ogni ora a causa del riempimento eccessivo, è necessario consultare un medico.

Spesso il problema è accompagnato da altri sintomi:

  • Coaguli di sangue su biancheria intima, imbottiture;
  • Dolore nell'addome inferiore, nella parte bassa della schiena;
  • grave affaticamento;
  • Debolezza.

Se l'ipermenorragia non viene trattata, se ne aggiungono altre ai sintomi già esistenti. Sullo sfondo di un'abbondante perdita di sangue, nonostante il ripristino del suo volume, si verifica l'anemia. Puoi sospettare deviazioni dalla norma dai seguenti segni:

  • Pallore eccessivo, cianosi della pelle;
  • Fragilità, opacità di capelli, unghie;
  • Vertigini, mal di testa;
  • difficoltà di concentrazione, sonnolenza;
  • Irritabilità, insonnia.

Quanto sangue dovrebbe essere durante le mestruazioni

Di norma, non supera i 100 ml in totale. Tutte le donne hanno una diversa quantità di sangue, perché durante il ciclo cresce uno spessore diverso del nuovo endometrio. Qualcuno ne ha un bel po', ma qualcuno ha uno strato più spesso, quindi c'è più scarico.

Conosco esempi in cui una donna durante le mestruazioni non ha salvaslip sottili. Allo stesso tempo, altri devono, ad esempio, mettere tamponi e anche assicurare con assorbenti, lo scarico è così abbondante. E tutte queste sono varianti della norma. Devi stare attento quando una scarica pesante dura più di 2-3 giorni. Oppure devi cambiare tamponi o assorbenti troppo spesso, ad esempio una volta ogni ora, e questo non ti è mai successo prima.
Marina Anatolyevna Kuprienko, ginecologa del Medical Center A.G. Gritsenko

Troppa perdita di sangue durante le mestruazioni può causare anemia o carenza di ferro nascosta. E dovrai affrontarlo già con l'aiuto di farmaci che il medico dovrebbe prescrivere dopo i test. Quindi, considera come ridurre lo scarico durante le mestruazioni con l'aiuto di rimedi popolari.

Mestruazioni abbondanti negli adolescenti

Inoltre, la causa di periodi abbondanti e pesanti può essere un ciclo mestruale non identificato. Questo è tipico per le ragazze di età compresa tra 13 e 16 anni. In una situazione del genere, non dovresti assumere immediatamente il medicinale durante le mestruazioni, spesso il ciclo si normalizza da solo. Tuttavia, in ogni caso, con un'eccessiva perdita di sangue, vale la pena contattare un ginecologo per escludere possibili malattie. Molte ragazze cercano di testare le mestruazioni, che sono molto numerose su Internet, ma è necessario capire che ogni persona ha una fisiologia individuale. È molto utile per le ragazze con un ciclo mestruale instabile mantenere un tale sistema contabile come una tabella mensile. Ciò aiuterà a monitorare chiaramente se c'è una violazione del ciclo, a fissarne la durata. La tabella mensile non è altro che una visualizzazione sul calendario della data di inizio e fine delle mestruazioni con note sulla sua natura (presenza o assenza di dolore, profusione).

Sanguinamento dovuto a squilibrio ormonale

Con un cambiamento o una violazione del sistema ormonale, una donna può sperimentare sanguinamento uterino. Le donne di tutte le età sono soggette a questo problema. Con una funzione cerebrale impropria, il livello e la produzione dell'ormone non sono controllati. Un esempio di tale malattia è la patologia della ghiandola pituitaria.

Letargia e stanchezza cronica, malnutrizione ed esaurimento del corpo possono causare questo problema. Violazioni di questo tipo si verificano nel corpo della ragazza durante il primo ciclo mestruale, nonché dopo l'aborto, il parto e durante la gravidanza. Il sanguinamento prolungato causato dall'aborto medico sta guadagnando popolarità. L'uso di farmaci ormonali e l'ereditarietà sono attribuiti a una serie di cause.

Il trattamento deve essere selezionato individualmente, è necessario determinare la causa che ha causato la malattia.

Diagnosi della sindrome ipermestruale

Poiché questa condizione è causata da una serie di motivi, la sua diagnosi è un processo complesso. Ai pazienti vengono assegnati:

  • Un esame del sangue che determina il livello di emoglobina e la conta dei globuli rossi. Ciò consente di valutare il grado di anemia che si è manifestato.
  • Analisi delle urine, che rivela disturbi dei reni e del fegato, che possono anche causare manifestazioni ipermestruali. Nelle patologie renali, l'urina è rossastra o torbida e nelle patologie epatiche è scura. L'analisi rivela impurità di sangue, pus, pigmenti del fegato.
  • Esame del sangue biochimico per il numero massimo di indicatori. Questo è necessario per scoprire lo stato del fegato, dei reni, del cuore, dei processi metabolici.
  • Sangue per gli ormoni. Viene determinata la concentrazione degli ormoni prodotti dalla tiroide, dalle ovaie, dalle ghiandole surrenali e dall'ipofisi. Con l'aiuto di tale studio, è possibile capire se il paziente ha patologie endocrine.
  • Analisi per la coagulazione del sangue e la durata del sanguinamento. Sono allo studio anche mutazioni genetiche che causano una carenza di fattori di emostasi, sostanze a causa delle quali si formano i coaguli di sangue.
  • L'ecografia degli organi pelvici è prescritta per rilevare tumori, cisti, polipi, focolai di adenomiosi. Con l'aiuto della diagnostica ecografica, i medici determinano le condizioni dello strato uterino interno, la cui violazione porta alla sindrome ipermestruale.

Sulla base dei risultati delle procedure diagnostiche, il medico effettua una diagnosi e prescrive un trattamento volto ad eliminare o correggere le cause dei giorni critici pesanti.

Trattamento dei periodi pesanti (ipermenorrea)

È altamente sconsigliato chiedere come ridurre le dimissioni mensili, l'automedicazione utilizzando la medicina tradizionale e i consigli da Internet. Affida la tua salute a un ginecologo esperto.

La terapia dovrebbe mirare all'eliminazione della patologia che ha causato la comparsa dell'ipermenorrea. Se la causa dei periodi abbondanti è una violazione dell'equilibrio ormonale, la donna viene selezionata come schema individuale per l'assunzione di contraccettivi orali. Per ridurre la quantità di sangue perso, possono essere prescritti farmaci emostatici e sono indicati farmaci antianemici per normalizzare il livello di ferro nel corpo.

Un aumento del volume di sangue perso durante le mestruazioni dovrebbe essere un motivo per visitare un medico. Non ignorare questa condizione, poiché può portare allo sviluppo di problemi più seri.

Fermare il sanguinamento uterino

All'arrivo dell'ambulanza, vengono eseguite le seguenti azioni:

  • applicare freddo sull'addome;
  • con forti emorragie, la donna viene trasferita in posizione orizzontale;
  • ricovero urgente;
  • aiuto specialistico;
  • l'introduzione della soluzione desiderata, a seconda del tipo di sanguinamento uterino.

Se la paziente non ha partorito e non ha tumori, il trattamento in ospedale viene effettuato con l'aiuto di farmaci ormonali. Il trattamento inizia con una dose maggiore, aumentando gradualmente da 6 compresse al giorno a 1 pezzo. In assenza di anemia, vengono utilizzati i gestogeni. Prescrivere farmaci emostatici, come Vikasol, Dicinon, Ascorutin.

Durante la pubertà, alle ragazze vengono prescritti farmaci che rafforzano i vasi sanguigni e bloccano il sangue. Si consiglia di assumere vitamine. Fitoterapia e preparati ormonali per la regolazione del ciclo mestruale. Le donne in età fertile si sottopongono a un intervento chirurgico per endometriosi, fibromi. Patologia dell'utero e delle ovaie, malattie oncologiche, dopo la menopausa, richiede solo un intervento chirurgico, la rimozione delle appendici e dell'utero.

È molto importante per un trattamento adeguato sottoporsi a un esame in tempo e stabilire la causa che ha causato l'emorragia. Le donne che soffrono di questa patologia dovrebbero cercare immediatamente assistenza medica.

Farmaci emostatici per le mestruazioni

Farmaci emostatici utilizzati durante le mestruazioni
In presenza di abbondanti perdite di sangue durante le mestruazioni, sarà più corretto contattare uno specialista per un esame completo e l'esclusione di possibili malattie. Con periodi abbondanti, possono essere prescritti i seguenti farmaci:

Vikasol

Questo farmaco è un analogo sintetico della vitamina K, che è attivamente coinvolta nella coagulazione del sangue, in particolare influenza la formazione di protrombina. Vikasol con periodi abbondanti può essere utilizzato solo come prescritto da un medico, poiché questo farmaco ha determinate indicazioni e controindicazioni. Deve essere chiaro che il vikasol con periodi abbondanti è efficace solo se la causa della perdita di sangue è proprio la carenza di vitamina K. Pertanto, è categoricamente sconsigliato prescrivere un tale farmaco da solo.

Dicynon

Dicynon durante le mestruazioni è anche usato abbastanza spesso. È un farmaco emostatico prescritto per forti emorragie. Dicinon durante le mestruazioni viene solitamente prescritto quando la causa del sanguinamento è il fibromioma e le malattie vascolari. Come qualsiasi altro farmaco, il dicynone ha indicazioni e controindicazioni specifiche, effetti collaterali, quindi puoi assumere dicynone durante le mestruazioni rigorosamente secondo la prescrizione del medico.

Diferin

Questo farmaco è un analogo sintetico dell'ormone di rilascio delle gonadotropine, appartiene al gruppo dei farmaci antitumorali. Un farmaco come la diferelina regola le mestruazioni a livello di sensibilità dei recettori periferici al GHRH. Il farmaco è usato per l'endometriosi, il mioma uterino. Solo dopo l'esame da parte di un medico e la conferma della diagnosi appropriata può essere prescritto diferilin. Le mestruazioni in forma abbondante devono essere il motivo per contattare uno specialista.

Tranexam

Tranexam è usato abbastanza spesso durante le mestruazioni. Questo farmaco emostatico durante le mestruazioni può essere prescritto in diverse situazioni. Questo è un moderno farmaco emostatico, il cui meccanismo d'azione è l'attivazione della fibrinolisina e la formazione di plasmina. Il tranexam durante le mestruazioni viene solitamente prescritto sotto forma di compresse e la sua assunzione deve avvenire sotto la supervisione di un medico.

Askorutin

Askorutin è un farmaco che contiene vitamina C, o acido ascorbico, e rutina. È usato abbastanza spesso durante le mestruazioni. La sua azione è quella di rafforzare le pareti dei vasi sanguigni, nonché di ridurre la fragilità e la permeabilità dei capillari. Inoltre, questo farmaco ha proprietà antiossidanti, che migliorano il benessere generale.

Ci sono molte ragioni per periodi pesanti. Molte donne cercano di risolvere questo problema da sole assumendo farmaci emostatici durante le mestruazioni. Tuttavia, per ottenere l'effetto desiderato, è molto importante capire qual è la causa della perdita di sangue. E solo uno specialista può determinarlo correttamente.

etnoscienza

A poco a poco si raccolgono nuove osservazioni sulle condizioni di vita in costante mutamento. Ricostituiscono l'elenco di consigli e ricette popolari per preparare infusi che aiutano a far fronte a periodi pesanti. Le raccomandazioni testate nel tempo non passano inosservate e vengono applicate dalle donne moderne a casa.

La maggior parte dei rimedi popolari che aiutano a ridurre il flusso sanguigno durante le mestruazioni sono infusi, tè o decotti di piante medicinali.

  1. L'ortica aiuta a ridurre significativamente la perdita di sangue. Per preparare l'infuso, vengono presi 20 grammi di foglie di ortica secca per bicchiere di acqua bollente. Prendi 50 millilitri ogni 3 ore fino a quando non si verifica l'effetto.
  2. Mescolare 20-25 grammi di erba di achillea secca, borsa del pastore e rizomi di cinquefoglia. Aggiungi 10 grammi di corteccia di quercia. Versare 0,5 litri di acqua bollente su tutto. Mettere a fuoco, portare a ebollizione. Senza farlo bollire, togliere dal fuoco. Dopo 40 minuti, il decotto può essere bevuto 1 cucchiaio mezz'ora prima dei pasti due volte al giorno. Riduce le mestruazioni.
  3. Portare a bollore un cucchiaio di pepe in grani versato con un bicchiere di acqua bollente e togliere dal fuoco. Dividendo la porzione in 3 parti, bere 20-30 minuti prima dei pasti tre volte al giorno. Smette di sanguinare. Il serpente degli altipiani si comporta in modo simile. La stessa ricetta è usata per la seta di mais.
  4. Semi di lillà (1 cucchiaino. l.), versare un bicchiere di acqua bollente, lasciare agire per 15-20 minuti. Inoltre, a fuoco piccolo, fai bollire il brodo per non più di 10 minuti. Riduce le secrezioni e la durata delle mestruazioni, grazie all'aumento del tono vascolare. Allo stesso modo, viene utilizzata una tintura alcolica di fiori di lillà e propoli.
  5. Insistere su bacche e foglie di crespino su alcol o vodka per 14 giorni. La tintura ha un effetto benefico sui vasi sanguigni, aumenta l'emoglobina e riduce la diarrea.
  6. La corteccia e le bacche di viburno normalizzano i periodi pesanti. Preparano decotti. Le bacche vengono anche consumate in forma essiccata, aggiunte al tè.
  7. I rametti di ciliegio sotto forma di decotto riducono l'infiammazione, tonificano i vasi sanguigni, forniscono vitamine al corpo, migliorano l'emopoiesi, grazie all'alto contenuto di acido folico.
  8. La ricezione di decotti di assenzio, tanaceto, salvia o luppolo 4-5 giorni prima dell'inizio dei giorni critici si stabilizza il ciclo mestruale, aiuta la regolare pulizia del corpo, protegge dai cambiamenti spasmodici mensile. Salvia, il luppolo contiene fitoestrogeni che aiutano a regolare il corso dei giorni critici.
  9. L'assunzione di infuso di trifoglio prima dei giorni critici riduce l'infiammazione delle appendici, il mal di testa, purifica il sangue e normalizza il flusso mestruale.
  10. Decotti di menta, foglie di lampone, corteccia di salice sono benefici per il sistema nervoso. Le loro tinture riducono lo scarico durante le mestruazioni.

Esercizio fisico

Per aiutare il corpo con i periodi pesanti, è necessario trattare razionalmente l'attività fisica, come lo yoga. Non è auspicabile escluderlo completamente.

Alcuni esercizi fisici aiutano non solo a rendere più confortevole il flusso delle mestruazioni, riducendo il dolore. Una moderata attività fisica può anche ridurre la quantità di scarico durante le mestruazioni e il numero di giorni critici. Si consiglia di scegliere lezioni di stretching classico, alcune asana di yoga. Gli esercizi pesanti aumentano lo scarico, quindi dovrebbero essere evitati.

La digitopressione dell'area sopra il labbro superiore sotto il naso aiuta a ridurre il dolore e lo scarico durante le mestruazioni.

Un leggero e delicato massaggio al seno provoca riflessivamente cambiamenti favorevoli nel corpo femminile. Eseguito con un movimento circolare 20 volte in senso antiorario e poi in senso orario. Aiuta a stabilire il ciclo mestruale con conseguente diminuzione del numero di giorni critici.

Ripensare la nutrizione

Non solo le ricette mediche sono importanti per i periodi pesanti. Durante i giorni critici, e soprattutto prima di essi, è importante seguire le regole dietetiche. Questi includono il divieto di cibi grassi e piccanti, alcol, stimolanti e bevande gassate. Si consiglia di ridurre il consumo di sale e zucchero.

Per migliorare la digestione e arricchire la dieta con sostanze utili per l'emopoiesi, prima delle mestruazioni, dovresti mangiare più carote, barbabietole, ricotta o formaggio magro. Ma è meglio ridurre il latte, la panna e altri latticini nella dieta. Nella seconda metà dei giorni critici, è necessario ricostituire attivamente il corpo con acqua. Bere acqua prima dei pasti in porzioni molto piccole. In modo ottimale - 1 sorso al minuto.

Migliorano i livelli ormonali e riducono le secrezioni durante le mestruazioni, cumino, cannella, cacao e cioccolato, legumi, lievito di birra, ciliegie.

Gli agrumi, in particolare i limoni, riducono efficacemente la quantità di secrezione nei giorni critici. Si consumano interi, lasciando solo ossa non commestibili. Simile ai limoni nell'azione della mela cotogna.

Mangiare banane aiuta ad addensare il sangue e aiuta a ridurre le mestruazioni.

Stop alle mestruazioni: qual è il pericolo

Se le mestruazioni sono forti e non finiscono, la donna può sviluppare anemia. L'anemia si sviluppa se la quantità di sangue escreta è superiore a 50-150 ml al giorno. Se il sanguinamento aumenta durante lo sforzo fisico, la sua attività dovrebbe essere indebolita.

L'intervento nei processi fisiologici che si verificano a livello riproduttivo è del tutto inaccettabile, poiché può provocare pericolose complicazioni nel corpo. Il ciclo mestruale è un processo di successivi cambiamenti nel corpo causati dagli ormoni. Quando una delle fasi viene interrotta, la catena delle reazioni successive viene interrotta, il che porterà a un malfunzionamento nel funzionamento dei sistemi di organi. Un tale fallimento può portare a:

  • violazione dei processi metabolici
  • sviluppo di malattie autoimmuni
  • interruzione del sistema endocrino
  • complicazioni durante la gravidanza
  • infertilità
  • patologia delle ghiandole mammarie

Fonti

  • https://express-med-service.ru/diseases/ginekologiya/gipermenoreya-obilnye-mesyachnye/
  • https://radugaclinic.ru/articles/obilnye-mesyachnye/
  • https://unclinic.ru/gipermenstrualnyj-sindrom-obilnye-mesjachnye-jeto-bolezn/
  • https://gritsenko.ru/stati/ginekologiya/16-faktov-pro-mesyachnyie/
  • https://www.probirka.org/biblio/polezno/7543-obilnie-mesyachnie-prichini-vozniknoveniya-i-metodi-lecheniya
  • https://www.sinaiclinic.ru/diseases/matochnoe-krovotechenie/
  • https://miccenter.ru/obilnye/kak-umenshit
  • https://kvd-moskva.ru/kak-ostanovit-mesyachnye/
  • May 12, 2022
  • 23
  • 0