Fibromi uterini in gravidanza: nelle prime fasi, nel secondo e terzo trimestre, le conseguenze

How to effectively deal with bots on your site?

Contenuto

  • 1 Sintomi di fibromi uterini durante la gravidanza
    • 1.1 I fibromi fanno male durante la gravidanza
    • 1.2 I fibromi possono sanguinare durante la gravidanza
  • 2 I fibromi crescono durante la gravidanza
  • 3 Il fibroma interferisce con la gravidanza
  • 4 In che modo i fibromi influenzano la gravidanza e il feto
    • 4.1 Gravidanza con fibromi nelle prime fasi
    • 4.2 Fibromi uterini durante la gravidanza avanzata
  • 5 Parto con mioma
  • 6 Periodo postpartum con mioma
  • 7 I fibromi possono scomparire dopo il parto
  • 8 Trattamento dei fibromi uterini durante la gravidanza
    • 8.1 I fibromi possono essere rimossi durante la gravidanza
  • 9 Gravidanza dopo la rimozione dei fibromi uterini
  • 10 Conclusione
  • 11 Recensioni di donne sui fibromi uterini durante la gravidanza

La ginecologia moderna non conosce le cause affidabili che causano la formazione di fibromi. I nodi benigni che si formano nella cavità uterina sono generalmente soggetti a rimozione, soprattutto se la loro crescita è accelerata. La neoplasia raggiunge spesso grandi dimensioni, riempie l'intera cavità e cresce nel peritoneo, che è un fattore molto pericoloso. La maggior parte dei pazienti è preoccupata per un momento come i fibromi uterini durante la gravidanza, poiché un tumore benigno appare a qualsiasi età e anche nelle donne nullipare.

instagram viewer

Sintomi di fibromi uterini durante la gravidanza

Di solito, un nodo nell'utero è caratterizzato da sintomi bassi fino a raggiungere dimensioni impressionanti. La maggior parte dei pazienti viene a conoscenza della sua presenza quando la patologia raggiunge un grave stadio di sviluppo. Ad esempio, i fibromi sulla parete anteriore dell'utero durante la gravidanza non causano disagio e disagio ed è abbastanza difficile diagnosticarlo senza ultrasuoni.

Segni generali di una neoplasia benigna:

  1. Fallimenti delle mestruazioni, spotting spesso scarsi nel mezzo del ciclo, una grave perdita il sangue può portare a perdita di energia, affaticamento, carnagione pallida, caduta dei capelli, caduta emoglobina.
  2. Fibromi sottosierosi e gravidanza, se la prima ha raggiunto dimensioni impressionanti, creano un carico eccessivo sulla colonna vertebrale. Una donna può provare disagio nella regione lombare e nel basso addome.
  3. C'è una sensazione della presenza di oggetti estranei nella regione inferiore della cavità addominale.
  4. Ci sono fallimenti in altri sistemi del corpo, principalmente in quelli escretori. A causa del carico, compaiono problemi con la minzione, la stitichezza si verifica a causa della pressione sull'intestino di un tumore troppo cresciuto.

Avvertimento! Gravidanza e fibromi uterini, anche di piccole dimensioni, sono una combinazione pericolosa con un alto rischio di aborto spontaneo, sia nelle fasi iniziali che tardive.

È possibile rimanere incinta e partorire con fibromi uterini

Il nodo miomatoso e la gravidanza non sono fenomeni che si escludono a vicenda, tuttavia, il tumore crea molti rischi per l'ovulo e l'embrione fetale

I fibromi fanno male durante la gravidanza

Poiché la gravidanza è caratterizzata da una forte ristrutturazione ormonale dell'organismo, i fibromi già presenti nella cavità uterina possono comportarsi diversamente. Spesso la neoplasia non mostra alcun sintomo, non provoca dolore e viene diagnosticata solo durante l'ecografia.

Se c'è una combinazione del periodo di gravidanza e grandi fibromi uterini, le seguenti sensazioni sono possibili man mano che il feto cresce:

  • disagio;
  • una sensazione di pesantezza nell'addome inferiore per un breve periodo o un piccolo feto;
  • discrepanza tra il volume dell'addome e il periodo di gestazione;
  • minzione frequente, voglia di defecare, costipazione;
  • la comparsa di emorroidi, gonfiore dei genitali esterni;
  • sviluppo delle vene varicose.

Nella maggior parte dei casi, non si avverte un doloroso disagio durante la gravidanza con nodi miomatosi.

I fibromi possono sanguinare durante la gravidanza

Nel 90% dei casi i fibromi sono pericolosi durante la gravidanza a causa della loro crescita, anche se prima non mostravano alcun sintomo. La violazione della circolazione sanguigna nell'utero, in particolare fino a 12 settimane, porta a una scarica sanguinolenta, creando il rischio di aborto spontaneo.

I fibromi crescono durante la gravidanza

I cambiamenti ormonali nel corpo durante la gestazione spesso causano la crescita di una neoplasia benigna. Questo non solo rappresenta una minaccia sotto forma di aborto spontaneo precoce o parto prematuro, ma porta anche a disfunzioni degli organi vicini. Si osservano recenti processi patologici a causa della compressione delle terminazioni nervose da parte del tumore.

È possibile rimanere incinta e partorire con fibromi uterini

Conseguenze frequenti di grandi nodi durante la gravidanza: la nascita di un bambino prematuro con deformità del cranio

Il fibroma interferisce con la gravidanza

La probabilità di rimanere incinta con fibromi uterini è piuttosto bassa, soprattutto se accompagnata da fattori aggiuntivi che causano infertilità. L'endometriosi, l'infiammazione delle appendici di natura cronica portano alla completa impossibilità di un concepimento indipendente.

Importante! L'opinione dei medici sul fatto che i fibromi influenzino il concepimento di un bambino è inequivocabilmente positiva. I ginecologi non raccomandano di pianificare un bambino prima dell'intervento chirurgico per rimuovere il tumore.

In alcuni casi, la fecondazione in vitro viene praticata se la neoplasia non è di grandi dimensioni, il che non dà luogo all'intervento chirurgico. In assenza di deformazione delle pareti dell'utero, e anche se la dimensione del nodo non supera i 3 cm, non è richiesto un trattamento aggiuntivo.

In che modo i fibromi influenzano la gravidanza e il feto

Il fattore decisivo nell'influenza anche di un piccolo fibroma durante l'inizio della gravidanza è l'età della paziente. Al concepimento dopo i 40 anni, se è presente un tumore, sono possibili le seguenti complicazioni:

  1. Alto rischio di sbiadimento fetale in fase iniziale.
  2. Ingrossamento dei nodi dovuto a cambiamenti ormonali nel primo e nel secondo trimestre.
  3. Complicazioni dopo il parto.

Gravidanza con fibromi nelle prime fasi

Le conseguenze della presenza di nodi miomatosi nelle prime fasi della gravidanza sono piuttosto gravi. L'utero, a seguito della formazione di un tumore, subisce cambiamenti patologici nella mucosa, che portano all'aborto cronico del feto. Poiché, sullo sfondo dello squilibrio ormonale, c'è un aumento dei nodi, questo porta a dolore e sanguinamento pericoloso.

Fibromi uterini durante la gravidanza avanzata

Il pericolo principale è un gonfiore alla gamba. La torsione di quest'ultimo provoca la necrosi dei tessuti, che comporta processi infiammatori.

Poiché la gravidanza può provocare la crescita dei fibromi uterini, è anche pericolosa nelle fasi successive della gestazione:

  1. Secondo trimestre. Il rischio di aborto spontaneo è alto, soprattutto se i nodi si trovano nella cavità uterina. La presenza di un tumore in prossimità della placenta aumenta il rischio del suo distacco.
  2. terzo trimestre. Spesso c'è un problema di mancanza di spazio per un feto in crescita attiva, poiché i fibromi possono crescere fino a dimensioni serie. La carenza di ossigeno causata in questo modo influisce in modo significativo sullo sviluppo del nascituro e porta alla compressione delle ossa.

Una donna incinta a cui è stato diagnosticato un nodo miomatoso dovrebbe essere sotto costante controllo medico.

È possibile rimanere incinta e partorire con fibromi uterini

Qualsiasi condizione patologica, da vertigini a sanguinamento, richiede cure mediche immediate.

Parto con mioma

Il parto con fibromi uterini è disponibile in due modi:

  • naturale;
  • attraverso un taglio cesareo.

La prima opzione è disponibile solo in assenza di indicazioni chiare, quando non è stata osservata una crescita attiva dei nodi durante il periodo di gestazione, così come altre patologie. Un medico può determinare la disponibilità di una donna per il parto indipendente in un secondo momento.

Avvertimento! Spesso la decisione sul metodo di consegna avviene in sala parto. Ciò influisce sul benessere delle donne nel processo di contrazione.

Periodo postpartum con mioma

I fibromi possono comportarsi diversamente dopo la nascita di un bambino, indipendentemente dal metodo di consegna. Casi frequenti nella pratica ginecologica sono la loro riduzione senza intervento medico. Questo di solito si verifica con l'allattamento prolungato.

Le conseguenze pericolose del parto sono le dimensioni del tumore, che impediscono all'utero di tornare al suo stato originale. Questo provoca sanguinamento e porta all'infezione.

I fibromi possono scomparire dopo il parto

L'opinione che i fibromi uterini si risolvano durante la gravidanza e dopo il parto è errata. La neoplasia non scompare da sola, ma può diminuire di dimensioni solo dopo la nascita di un bambino o successivamente durante la menopausa.

È possibile rimanere incinta e partorire con fibromi uterini

Ci sono casi frequenti in cui una neoplasia nell'utero non cambia le sue dimensioni durante la gravidanza, senza creare il rischio di aborto spontaneo

Trattamento dei fibromi uterini durante la gravidanza

Il trattamento dei fibromi uterini durante la gravidanza non viene praticamente eseguito chirurgicamente. Spesso la terapia non viene eseguita o è sintomatica, volta ad eliminarne la crescita attiva. Al fine di ridurre le dimensioni di un tumore benigno, viene effettuato un trattamento ormonale a breve termine.

I fibromi possono essere rimossi durante la gravidanza

In casi di emergenza, è possibile la rimozione chirurgica dei fibromi durante la gravidanza.

L'operazione si effettua con:

  • mancanza di spazio per un ulteriore sviluppo del feto;
  • malnutrizione del tumore, se ci sono segni di distruzione;
  • la posizione dei nodi che creano una minaccia attiva per la vita del feto.

Il periodo ottimale per la rimozione del tumore durante il periodo di gestazione è considerato 16-19 settimane, quando la protezione dal progesterone del nascituro è massima da un punto di vista fisiologico. Dopo 22 settimane, il rischio di aborto è troppo alto, il che rende la procedura impossibile.

Gravidanza dopo la rimozione dei fibromi uterini

Si consiglia di pianificare una gravidanza dopo la rimozione di un tumore benigno non prima di 12 mesi dopo. Durante questo periodo, ci sarà un completo ripristino dell'equilibrio ormonale e del sistema riproduttivo.

Conclusione

I fibromi uterini durante la gravidanza sono una combinazione comune, poiché nella maggior parte dei casi è possibile rilevare un tumore nella fase della diagnosi primaria durante la registrazione. Nonostante il fatto che una neoplasia benigna interferisca in modo significativo con il concepimento, queste due condizioni non si escludono a vicenda. Se non c'è crescita attiva dei nodi durante la gestazione, non è necessario alcun trattamento, mentre la paziente può partorire da sola senza intervento chirurgico.

Recensioni di donne sui fibromi uterini durante la gravidanza

Korneeva Marina, 28 Mosca

Sono rimasta incinta di un piccolo fibroma, anche se avevo pianificato di rimuoverlo chirurgicamente durante la crescita. L'intero periodo di gestazione è stato osservato da un medico, non c'era crescita del tumore. Ha partorito naturalmente, non ci sono ancora indicazioni per la rimozione dei nodi nell'utero, non sono aumentati nemmeno dopo la nascita del bambino.

Finogenova Oksana, 25 anni, Krasnodar

I fibromi sono stati trovati nell'utero durante la registrazione per la gravidanza, quando il ginecologo mi ha fatto un'ecografia. Durante il periodo di gestazione, la crescita dei nodi è stata, ma non critica. Partorirò presto e il dottore dice che non è necessario fare un taglio cesareo, ma esamineranno la condizione. Indossato facilmente, non sanguinava e non faceva male.

Le informazioni e i materiali di questo sito sono forniti solo a scopo informativo. Non dovresti fare affidamento sulle informazioni in sostituzione di consigli, assistenza o trattamenti medici professionali effettivi.

  • Jun 10, 2022
  • 18
  • 0