Per quale scopo e quali antibiotici sono prescritti per le emorroidi

antibiotici per emorroidi Le persone che hanno avuto a che fare con le emorroidi sanno quanto sia spiacevole la malattia. Peggiora significativamente la qualità della vita, offrendo disagio, disagio e dolore.

A causa della sensibilità del problema, molti pazienti posticipano il loro viaggio dal medico. Sono impegnati nell'automedicazione, usando droghe acquistate in farmacia e rimedi popolari.

Anche se le emorroidi più spesso non rappresentano una minaccia per la vita, se la malattia è innescata, può portare a conseguenze disastrose, tra cui la comparsa di infiammazione, suppurazione e sepsi.

Il ruolo degli antibiotici nel trattamento delle emorroidi

Le emorroidi sono accompagnate da sintomi spiacevoli, le emorroidi sono ingrandite, la membrana mucosa è danneggiata e appaiono ulcere su di essa. Queste sono condizioni eccellenti per la propagazione di batteri nocivi che aggravano il processo infiammatorio e le condizioni del paziente.

Se un'infezione si è unita alla malattia, il medico deve prescrivere antibiotici. Questi farmaci prevengono la diffusione dell'infezione e contribuiscono alla morte di microrganismi dannosi.

instagram viewer

Il corso di antibiotici è necessariamente prescritto in questi casi:

carica. ..
  • con suppurazione;
  • per necrosi del nodo emorroidario.

Se il focus dell'infezione non viene immediatamente eliminato, non solo intensificherà il processo infiammatorio, ma porterà alla comparsa di suppurazione. trattamento dei coni emorroidali

Un processo purulento situato nel retto è difficile da tollerare da parte di una persona, in quanto è accompagnato da dolori che aumentano durante la defecazione. Inoltre, c'è un aumento delle emorroidi.

Il pericolo di suppurazione è che aumenta il rischio di fistole o sepsi. Questi fenomeni sono in pericolo di vita.

In caso di sepsi, che è accompagnata da un aumento della temperatura a 40 ° C, è necessario un intervento chirurgico immediato con la partecipazione non solo del chirurgo ma anche di altri specialisti.

Prescrizione di antibiotici dopo l'intervento chirurgico

Dopo l'intervento chirurgico aumenta il rischio di suppurazione e altre complicazioni. L'infezione con una ferita è spesso osservata.

Il sito operato è costantemente in contatto con masse fecali, che aumenta il rischio di infiammazione.

Per prevenire l'infezione, il medico prescrive un ciclo di antibiotici, che di solito non dura più di 5 giorni, ma in rari casi può arrivare a 2 settimane. I farmaci aiutano a fermare il processo infiammatorio e rimuovono anche alcuni sintomi spiacevoli.

Che farmaci usano i proctologi?

Gli antibiotici per le emorroidi possono essere prescritti solo da un medico. A seconda della situazione, i farmaci antibatterici sono prescritti nella forma: iniezione

  • ;Unguenti
  • ;Compresse
  • ;Supposta
  • .

Nei casi di grave infiammazione, suppurazione o minaccia per la vita, le iniezioni vengono somministrate per via intramuscolare o endovenosa.

Ma più spesso, vengono utilizzati antibiotici di azione locale( unguenti o supposte) perché hanno un'alta efficienza. Non solo prevengono la riproduzione dei batteri, ma alleviano anche il dolore, il prurito, la combustione, migliorano la circolazione del sangue.

I più popolari strumenti:

  1. Gentamicina .Il farmaco è prescritto per complicanze di emorroidi croniche. Un antibiotico ad ampio spettro previene l'gentamicina o elimina le ferite purulente. Può essere prescritto sotto forma di iniezioni( in casi gravi) o sotto forma di unguenti. Di solito il corso del trattamento con il farmaco dura dieci giorni. Dose nomina un medico individualmente, a seconda della complessità della malattia e delle caratteristiche del paziente.
  2. Detralex .Il farmaco in compresse ha proprietà venotoniche, quindi migliora la circolazione venosa. Grazie al miglioramento della circolazione sanguigna, i nodi emorroidali diminuiscono e con l'ammissione prolungata, la completa scomparsa. La particolarità del farmaco è che non ha praticamente restrizioni sulla durata della somministrazione. L'assunzione regolare riduce il rischio di esacerbazioni nelle emorroidi croniche.
  3. Levomicetina e Tetraciclina possiedono eccellenti proprietà antibatteriche, pertanto queste compresse sono spesso prescritte per le emorroidi. Aiutano a ridurre il processo infiammatorio. Di solito è necessario prendere la pillola 3-4 volte al giorno per una settimana, ma a volte il corso del trattamento può essere aumentato o diminuito.
  4. Levomekol .L'antibiotico di un ampio spettro di azioni si adatta perfettamente con l'eliminazione dell'infezione di una ferita e sopprime il processo infiammatorio in breve termini. Il farmaco è disponibile come pomata e viene usato localmente. Nel periodo postoperatorio, questo unguento è indispensabile, poiché contiene due componenti: un antibiotico e una sostanza che accelera la guarigione delle ferite. L'antibiotico rimuove l'infiammazione e distrugge i microbi e il metiluracile accelera la guarigione delle ferite e agisce anche come un ottimo immunostimolante. Proctosedyl
  5. Proctosedil è disponibile in varie forme farmacologiche: sotto forma di supposte e come un unguento. Contiene un antibiotico, Framicetina, che ha una vasta gamma di azioni. L'assunzione di farmaci previene l'infezione dell'intestino e allevia i sintomi del dolore. Dal momento che il farmaco inizia ad agire entro pochi minuti dopo il ricovero, è prescritto per le malattie acute e le riacutizzazioni, che sono accompagnate da un forte dolore. Il farmaco riduce il prurito e ha un effetto anti-allergenico.
  6. Gepatrombin G è disponibile sotto forma di unguenti e supposte. Il corso del trattamento con il farmaco non deve superare le due settimane. Con una forte esacerbazione, viene prescritta la dose massima. Il farmaco ha eccellenti effetti antinfiammatori e antimicrobici, oltre a fermare sintomi spiacevoli. L'efficacia dell'agente è dovuta a tre componenti principali: il farmaco ha un effetto antinfiammatorio, rimuove il gonfiore e previene la formazione di coaguli di sangue, ha un effetto antinfiammatorio e riduce il prurito e ha un effetto analgesico.

Possibili complicazioni e problemi

compresse L'assunzione di antibiotici è di grande aiuto nel trattamento delle emorroidi acute o croniche.

Ma il corso del trattamento con questi farmaci può avere le sue complicazioni, che si manifestano sotto forma di disbiosi, diarrea e altre malattie correlate.

In connessione con questi medici nomina spesso insieme a farmaci antibatterici un corso di prebiotici e probiotici. Aiutano a ripristinare la microflora intestinale, eliminare la diarrea e normalizzare il lavoro del tratto gastrointestinale.

L'assunzione di antibiotici aiuta a ridurre il processo infiammatorio e prevenire l'infezione dell'intestino. Quando l'infezione si verifica, così come dopo l'intervento chirurgico, i farmaci antibatterici fanno parte del trattamento obbligatorio, in quanto riducono il rischio di sviluppare gravi complicanze( infezione della ferita, sanguinamento, formazione di fistole).

Sebbene le emorroidi non facciano parte di malattie potenzialmente letali, alcune delle sue complicanze, ad esempio la sepsi, possono rappresentare una minaccia per una persona.

In alcuni casi, l'assunzione di antibiotici è necessaria per eliminare o prevenire gravi complicanze. Ma deve essere prescritto solo da un medico, tenendo conto del decorso della malattia , delle caratteristiche del paziente e di altri fattori. L'automedicazione aggrava solo le condizioni del paziente.

scarica. ..
  • Feb 25, 2018
  • 57
  • 603