Heel e tutto ciò che riguarda

Sommario
  • Hairpin nella storia di

Alcuni ricercatori sostengono che l'inizio della storia delle calzature "al suo apice" ebbe origine nell'antica Roma. Altri dicono che il grande Leonardo da Vinci ha qualcosa a che fare con esso. Esiste anche una versione dell'Antico Egitto, secondo cui le motozappe tradizionali utilizzavano un perno sulla suola per una sosta migliore quando si muovevano su terreni sciolti.

Il nome della persona che una volta ha inventato il tallone è una cosa del passato e rimane un mistero. Ma c'è qualche prova che nel 16 ° secolo i lacci delle scarpe francesi facevano un piccolo solco nelle suole delle scarpe da uomo per facilitare il piede che cadeva nella staffa durante la guida. Le prime scarpe sul tallone, stranamente, erano fatte per gli uomini e per i mariti dell'alta società.Lei entrò nella vita familiare molto più tardi.

La prima donna a prestare attenzione a un'interessante novità fu Caterina de 'Medici, moglie del duca di Orleans. Il primo ordine per un calzolaio per un paio di scarpe che fece nel 1533.Questa moda assorbì rapidamente l'intera aristocrazia francese. Scarpe con una punta stretta allungata erano decorate con nastri e ricami sulla salita.

Più tradizionale per il prototipo di scarpe moderne di moda moderne apparso già nel XVII secolo ed era una piattaforma con un ritaglio all'interno. Le donne infelici si sono trasferite in tali abiti per i piedi solo con l'aiuto di un bastone. L'altezza della suola potrebbe essere determinata dalla tenuta.

Dopo un po 'ci fu una classificazione del tallone, ben nota alle donne moderne: "wedge", "hairpin", "glass", ecc. C'era anche una divisione in altezza: fino a 6 cm - bassa, da 6 a 8.5 - media, più di 8.5 - alta. A proposito, la lunghezza è misurata dalla base della suola, non dal pavimento.

La rivoluzione in Francia ha rivoluzionato non solo le menti delle persone, ma anche la moda. Josefina Beauharnais - La moglie di Napoleone, ha introdotto un nuovo stile. Così sull'arena apparivano scarpe senza tacchi, con legami intorno ai polpacci, e l'altezza è sprofondata nell'oblio.

La moda è tornata negli anni '70 del XIX secolo. A quel tempo, le scarpe cominciarono a essere fabbricate dall'industria. Il ventesimo secolo: il picco della popolarità: negli anni '20.- hit era scarpe da ballo con un tacco stabile, negli anni '30 - tela bianca con una canna a forma di piramide.

Hairpin nella storia di

La leggenda più misteriosa ha una "forcina".Sembra che il primo modello creato negli anni '20 del XIX secolo Charites Jorda - designer della famosa House of Dior. Le rivendicazioni per il campionato hanno portato avanti altre persone: il francese Raimone Massaro e Roger Vivier, oltre all'italiano Salvatore Ferragamo. Roger, ad esempio, ha realizzato per i sandali della regina Elisabetta inglese con rubini fin dal 1953.In seguito iniziò a indossare Sophia Loren, Audrey Hepburn, Maria Callas.

Salvatore è stato un grande visionario e ha inventato una forcina sopra i 10 cm, una delle prime a provare l'invenzione di Marilyn Monroe. Successivamente, si dirà: "Io non so chi ha inventato i tacchi, ma tutte le donne devo quest'uomo»

Oggi ci sono molte varietà di Tacco: Vienna, mattoni, Colonna, a forma di cuneo, affusolate, ecc E quante altre forme creative di design.!

Eppure, gli amanti dovrebbero essere in cima per pensare alla salute. Ricorda almeno una storia con Victoria Beckham, che si è conclusa con un intervento chirurgico. L'uso permanente porta a affaticamento delle gambe, dolore lombare, crampi, che si concludono successivamente con l'artrite e l'artrosi. Il limite consigliato è di 3-4 ore al giorno.

Eppure, scarpe alte eleganti rendono una donna insolitamente elegante e dà un senso di eccellenza. Gli esperti di scarpe credono che le buone copie di vestiti per le gambe debbano essere ereditate come gioielli. Video

correlati:

12:35
Come dipingere i tacchi. Preparazione della parte 1.Riparazione di scarpe
4:09
T-killah &Blog Hacha - Heel( Premiere Clip)
09:30
Olga Volkova imparare a fare "Louboutin" a casa - tutto Bude buona. Numero 763 del 24.02.16
  • May 26, 2018
  • 99
  • 137